fbpx

Denti e stomaco: quale connessione?

denti e stomaco - COM Dentista Maglie

Forse non ci avete mai pensato, eppure tra i denti e lo stomaco c’è un rapporto piuttosto stretto, nonostante non siano poi così vicini tra di loro. In effetti a ben pensarci, i denti rappresentano il primo step della digestione. Sono i denti che masticano il cibo che poi “viaggerà” verso lo stomaco, e sono gli enzimi contenuti nella saliva a dare avvio alla digestione vera e propria. Insomma, denti, saliva e lingua (indispensabile per la deglutizione) sono davvero funzionali al buon andamento del lavoro che poi lo stomaco andrà ad eseguire. E allora, viene da chiedersi: la salute dei denti può in qualche modo influire sull’andamento del processo digestivo? E lo stomaco, a sua volta, può condizionare la salute della bocca? Scopriamolo assieme.

Denti e stomaco, la connessione esiste

Come i denti possono condizionare la salute del tuo stomaco

Quante volte ci sarà capitato da bambini di sentirci ripetere “mastica bene!” Ebbene, la saggezza delle mamme ha sempre un fondamento e mai come in questo caso dovremmo continuare a ripeterci anche da soli di masticare bene. Anzi, si dice che ogni boccone andrebbe masticato la bellezza di venti volte. Non poche, però si consideri che lo stomaco lavora meglio se riceve del cibo davvero masticato bene. Talvolta soffriamo di mal di stomaco, fastidi o difficoltà a digerire, e ci domandiamo quale sia la causa: a volte potrebbe essere perché abbiamo masticato poco e male il cibo ed abbiamo anche ingerito aria. Insomma, per evitare disturbi allo stomaco, la prima cosa da fare è masticare bene e con calma. Perché tra denti e stomaco la connessione esiste.

E come lo stomaco può condizionare la salute dei tuoi denti

Anche lo stomaco può mettere in difficoltà la salute orale. E può capitare che questo dipenda dal fatto che abbiamo masticato male, innescando pertanto uno spiacevole circolo vizioso. Una certa difficoltà digestiva può portare ad episodi di reflusso gastroesofageo, che se trascurati possono a loro volta cronicizzarsi, divenendo una vera e propria patologia chiamata Malattia da Reflusso. Il reflusso gastroesofageo si manifesta tramite la fuoriuscita degli acidi dello stomaco verso l’alto, nell’esofago e sino in bocca. Questi acidi esercitano un’azione erosiva nei confronti delle mucose della bocca e dello smalto dentale. Si pensi che gli acidi in questione sono presenti persino nelle lacrime di chi soffre di reflusso! Tornando alla salute dentale, è fondamentale non solo prendersi cura della propria igiene orale, ma verificare l’eventuale azione erosiva degli acidi nei confronti dello smalto e comprenderne tempestivamente la causa. Se la causa dovesse essere il reflusso gastroesofageo, sarà bene rivolgersi anche ad un gastroenterologo. Se dovesse essere un altro tipo di causa, come per esempio la comune abitudine di bere un bicchier d’acqua e limone ogni mattina al risveglio, converrà soprassedere rispetto a questo tipo di pratica. Ad ogni modo, una visita dentistica ben accurata sarà il primo passo per identificare eventuali problemi allo smalto dentale e per risolverli opportunamente.

Vuoi saperne di più o stai cercando un dentista a Lecce?

Noi ci troviamo a Maglie, a due passi dal capoluogo, fuori dal traffico cittadino, in una zona comoda ai parcheggi. Compila il form sottostante, saremo lieti di ricontattarti.

Share:

Lascia un commento