fbpx

Il limone rovina i denti?

limone rovina denti - COM Dentista Maglie

E’ noto e risaputo che un buon bicchiere d’acqua e limone non appena alzati dal letto fa bene al nostro organismo, perchè ci depura dalle tossine, aiuta la ripartenza dei processi metabolici, offre un buon apporto di vitamina C e di potassio ed ha indubbie proprietà alcalinizzanti. Ma ai denti ci abbiamo pensato? Effettivamente, e nonostante le proprietà benefiche di questo straordinario agrume per il nostro organismo siano indubbie, è anche vero che il limone può rovinare i denti. Scopriamo come e perché, e come assumerlo dunque senza mettere a repentaglio la salute dei nostri denti.

Pro e contro delle buone abitudini

In medio stat virtus, dicevano i latini. E come sempre la saggezza dei nostri antenati non sbaglia mai. Questo vale anche per le buone abitudini in ambito igienico alimentare. Se una cosa dunque è indiscutibilmente buona e fa bene, questo non significa che bisogna eccedere nel suo uso o nel suo consumo. Perché la medesima cosa avrà anche, e molto probabilmente, delle controindicazioni.

Questo vale evidentemente anche per il limone ed in questo caso le controindicazioni possono interessare la salute orale, con particolare riferimento all‘integrità dello smalto dentale. Un uso particolarmente continuativo del succo di limone può, a lungo andare, esercitare un effetto erosivo nei confronti dello smalto dentale. Dunque, per tornare al titolo del nostro articolo, la risposta è sì, il limone rovina i denti. Ecco allora alcuni consigli dedicati a chi davvero desidera mantenere l’abitudine del bicchierone d’acqua acidulata ogni mattina.

I consigli del dentista per chi beve acqua e limone in modo continuativo

Per evitare che l’acido citrico eserciti, a lungo andare, un’erosione del nostro smalto dentale, il tuo dentista a Lecce ti consiglia di:

  1. Bere il tuo consueto bicchiere di acqua e limone con la cannuccia, così da evitare che la bevanda entri a contatto con lo smalto dentale;
  2. Evitare di lavare subito i denti, che paradossalmente non farebbe altro che peggiorare la situazione, potenziando l’effetto erosivo dell’acido citrico (specie se il dentifricio è di quelli sbiancanti);
  3. Bere un bicchiere di sola acqua dopo aver bevuto l’acqua e limone, così da favorire il ripristino del ph normale nella bocca.

Infine, pur esulando dall’ambito odontoiatrico, un piccolo consiglio: chi soffre di problemi digestivi, di gastrite o di reflusso gastroesofageo, potrebbe chiedere consiglio al medico prima di prendere l’abitudine di consumare acqua e limone al mattino.

Vuoi saperne di più?

Se cerchi un dentista a Lecce, noi ci troviamo a Maglie, a qualche minuto solamente di superstrada dal capoluogo salentino, con tutti i vantaggi che la piccola cittadina offre, cioè meno traffico e più parcheggi.

Share:

Lascia un commento