fbpx

Infezione dentale: che cos’è e come si cura

infezioni dentali - COM Dentista Maglie

Le infezioni dentali sono sempre il risultato di un attacco batterico. I batteri vanno particolarmente “ghiotti” di zuccheri e proprio grazie agli zuccheri si moltiplicano e “viaggiano” nella nostra bocca. L’arma della quale disponiamo per sconfiggere questa sgradevole e sgradita invasione è l’igiene orale, oltre ovviamente al nostro alleato numero uno, il dentista. Recarsi dal dentista per l’igiene dentale o per un controllo è una buona abitudine da mantenere sempre, anche in assenza di sintomi particolari o di una infezione dentale.

Classifichiamo le infezioni dentali

Le infezioni dentali non sono tutte uguali. La causa e l’origine delle infezioni ci aiuta a classificarle

  • Infezioni causate da parodontite: la parodontite è la sesta malattia più diffusa al mondo. I pazienti affetti da parodontite sono sotto costante “attacco” di proliferazioni batteriche che scendono fino alla radice del dente attraverso le tasche parodontali. A lungo andare la patologia – se non trattata, naturalmente – può provocare diversi problemi, non ultima una pericolosa mobilità dentale.
  • Infezioni di origine traumatica oppure chirurgica: può capitare che si verifichi un’infezione a seguito di un intervento chirurgico, perchè non si sono seguite pedissequamente le indicazioni post operatorie (igiene accurata, dormire con il capo leggermente reclinato, solo cibi liquidi, assunzione di antibiotici, solo per fare qualche esempio), o perchè il medico che ha eseguito l’intervento non ha seguito le norme igieniche precauzionali alla lettera.
  • Infezioni di origine pericoronale: l’attacco batterico parte dallo smalto e penetra in profondità nel dente, fino a raggiungere la polpa e la radice. Il classico esempio di questo tipo di infezione è la carie

Quali sono i sintomi di un’infezione dentale?

  • Smalto dentale eroso o danneggiato
  • Dolore
  • Infiammazione e arrossamento
  • Sanguinamento non solo durante il lavaggio dei denti
  • Alito pesante
  • Presenza di pus
  • Febbre

Come si cura un’infezione dentale? 

In presenza di un sospetto di infezione dentale è fondamentale recarsi quanto prima dal dentista. Sarà lui a valutare l’origine dell’infezione dentale e lo stato di salute generale della bocca e dei denti. Probabilmente, se confermata la diagnosi di infezione, sarà necessario intervenire con una terapia farmacologica (antibiotico) per via orale al fine di interrompere la proliferazione batterica. Parallelamente, il medico prescriverà probabilmente anche un antidolorifico. Infine, sarà necessario risolvere l’infezione curando la patologia che l’ha generata, sia essa una carie, una piorrea oppure un altro tipo di causa. 

Come si previene un’infezione dentale?

La regola d’oro è sempre la stessa: curare l’igiene orale scrupolosamente, lavando i denti dopo i pasti principali ed usando, nell’ordine, filo interdentale, spazzolino/dentifricio e collutorio. All’igiene domiciliare andrà affiancata anche l’igiene professionale, da eseguire periodicamente presso il proprio studio dentistico di fiducia. 

Cerchi un dentista a Lecce? 

Se cerchi un dentista a Lecce, noi ci troviamo a Maglie, in provincia di Lecce, a qualche minuto di superstrada dal capoluogo. Raggiungerci è facile. Chiamaci per il tuo appuntamento, saremo lieti di fornirti anche le indicazioni per raggiungere il nostro studio dentistico. 

Share:

Lascia un commento